Boccale in maiolica del XV secolo
 

Descrizione: Boccale a collo rotondo e con beccuccio chiamato usualmente panata, in maiolica policroma a fondo bianco. È decorato sulla parte anteriore con un motivo ornamentale ad embricazioni che ricordano gli occhi di penna di pavone stilizzati, delimitate da face orizzontali e verticali alternate a serpentine verticali in bruno di manganese. Il manico, a nastro, è senza decori come la base.

Epoca: Alto Lazio, fine secolo XV - inizio secolo XVI.

Note: "Il motivo ad occhio di penna di pavone si contraddistingue, nell'ampia gamma dei repertori ornamentali del Rinascimento, per la ricercatezza dell'effetto cromatico e la vaghezza del disegno" (Colapinto-Migliorini-Magnani, Vasi da Farmacia del Rinascimento italiano, Verona 2002, pg. 110). Il boccale è uno dei primi esemplari che presenta questo motivo, già agli inizi del periodo rinascimentale.


Altezza: 20 cm
Diametro bocca: 9 cm
Larghezza massima: 15 cm
Diametro di base: 10 cm

 

Aboca Museum