facebook youtube trip advisor
 
 
 
 
 
 

Le vie del deserto e la circumnavigazione dell'Africa

L’Africa è stata sempre percorsa da carovane che, attraversando il deserto, portavano spezie ai porti sul Mediterraneo.
Le città di Tunisi e Tripoli vennero utilizzate dalle Repubbliche Marinare come scali marittimi per portare tali merci, via mare, in Italia ed in Provenza.

Il Nilo, invece, segnava il confine tra l’Occidente e l’Asia e Alessandria d’Egitto ebbe un grande sviluppo proprio grazie al traffico di spezie con l’India.

Dall’Africa arrivano in Occidente piante medicinali come l’aloe, il sangue di drago, l’incenso e la mirra.

La circumnavigazione dell’Africa, compiuta nel 1499 dal portoghese Vasco de Gama, favorì lo sviluppo commerciale di altri Paesi occidentali e nord-europei, come la Spagna, il Portogallo, l’Inghilterra e l’Olanda, le ultime tre impegnate a contendersi il dominio coloniale e commerciale dell’Asia meridionale e sud-orientale.

In questo contesto nacquero le compagnie coloniali che occuparono nuovi territori imponendo la loro amministrazione. Queste, tra le quali è famosa la Compagnia delle Indie, introdussero in Europa nuove importanti piante medicinali come l'oppio e i chiodi di garofano che ampliarono gli orizzonti scientifici e rivoluzionarono la formulazione dei medicamenti.

 

Sitemap

 

 
Copyright © 2016 Aboca Museum
Palazzo Bourbon del Monte | Via Niccolò Aggiunti 75 | 52037 Sansepolcro (AR) Italia | Telefono +39 0575 733589 | Fax +39 0575 744724

ABOCA SPA SOCIETÀ AGRICOLA
Fr. Aboca 20 - 52037 Sansepolcro (AR) | P.I. 01704430519 | Registro imprese di Arezzo: 01704430519 | Capitale sociale: € 16.921.084 i.v.

Aboca Museum ^